/
/
il buon olio di frantoio
a casa tua
MENU
ACCOUNT
Blog
Azienda
Contatti
SEGUICI facebook Olio Bonamini instagram Olio Bonamini

Come conservare le verdure dell’orto sott’olio: consigli e ricette

Di mille forme, colori e dimensioni sono le verdure che pullulano nei nostri orti nella stagione estiva. Zucchine, melanzane, pomodori, peperoni gialli e rossi… un vero arcobaleno di gusto che ritroviamo sulla nostra tavola durante i freschi pranzi d’estate. E non solo!

Esiste, infatti, un modo particolare per degustare questi prodotti freschi in qualsiasi momento dell’anno e in questo articolo andremo proprio a spiegarvi i migliori modi per conservare le vostre verdure sott’olio.

Quale olio usare per le conserve? Quali verdure sono migliori da mettere sott’olio EVO? Che barattoli utilizzare per conservare le verdure sott’olio extravergine?
Per i novellini dell’arte delle conserve, queste domande sono le prime che affollano la mente quando ci si approccia a conservare alcune delle nostre verdure preferite sott’olio.
Se anche voi vi trovate nella situazione appena descritta, seguite attentamente i nostri prossimi consigli e le nostre ricette, così che le migliori verdure sott’olio riempiano di bontà la vostra dispensa anche le stagioni più fredde.

Ma prima…

L’olio è un conservante efficace?

L’olio extra vergine di oliva è un agente di conservazione naturale, utile soprattutto se impiegato nella conservazione degli alimenti, comprese le conserve di verdure. Infatti, la sua principale azione è quella di isolare l’alimento, limitando così la profilazione di batteri e germi aerobi.
Nonostante questo, però, a fini igienici e organolettici, si ritiene opportuno un trattamento termico (dei barattoli e delle verdure), sia prima che dopo l’immersione in olio, così da limitare il più possibile il rischio di contaminazione.
A volte, anche la cottura, delle verdure da conservare sott’olio, in aceto o acqua salata così come l’essicazione, può essere un’azione necessaria.

Ne capiamo alla fine che, la prima sterilizzazione dei vasetti per le conserve è uno dei passaggi fondamentali per non correre rischi e portare in tavola delle verdure sott’olio fatte in casa in tutta sicurezza.

Come si dice, però, prima il dovere e poi il piacere.
Quindi diamo il via alla parte più gustosa del nostro articolo sulle conserve di verdure sott’olio!

Pomodori sott’olio aromatizzati al peperoncino

  1. 1. Cogliere i pomodori simil San Marzano perché con buccia più sottile, lavarli e asciugarli per poi tagliarli per il lungo. Ogni parte ricavata dovrà essere messa su una banda da forno e cosparsa di sale. Si procede quindi con la seccatura della verdura, in forno statico a 70° per circa 8/10 ore. Successivamente procedere con il raffreddamento.
  2. 2. Cuocere i pomodori per la conserva di verdure in acqua e aceto per 3 minuti. Lasciarli asciugare per bene.
  3. 3. Nel mentre, sterilizzare i vasetti in forno statico a 150° per 30/40 minuti, lavarli, immergerli a bocca in su in acqua fredda, portando a ebollizione. Dopo 10 minuti spegnere il fuoco e lasciare riposare per mezz’ora. Lasciare asciugare con bocca rivolta in giù.
  4. 4. Procedere con la preparazione dei pomodori secchi sott’olio. Riempire il vasetto a strati di olio EVO, pomodori e alla fine coprire il tutto con olio extravergine di oliva aromatizzato al peperoncino Bonamini.
  5. 5. Premere sulla conserva di verdure sott’olio per eliminare l’aria, lasciare riposare alcune ore, aggiungere un pressino di plastica per mantenere i pomodori sotto il livello dell’olio e procedere con la pastorizzazione.
  6. 6. Questo passaggio comporta che i vasetti vengano inseriti in una pentola, coperti con acqua tiepida e portati a ebollizione per 30 minuti, facendo attenzione che i vasetti siamo sempre coperti dall’acqua.
  7. 7. Far raffreddare i barattoli nella stessa acqua e conservarli in un luogo fresco per almeno un mese prima di gustare i nostri pomodori secchi sott’olio.

Come si può notare abbiamo utilizzato le parole “olio extravergine di oliva” più di una volta per enfatizzare sul fatto che l’olio evo è a tutti gli effetti uno dei migliori oli da utilizzare per la realizzazione delle verdure sott’olio.
Vediamo insieme perché!

Perché utilizzare olio EVO per le conserve di verdura sott’olio?

L’olio extravergine d’oliva, a differenza degli oli di semi, possiedono un insieme di proprietà che lo rendono estremamente indicato alla conservazione degli alimenti, tra le quali una spiccata tendenza alla resistenza ossidativa dovuta, alla presenza di acidi grassi monoinsaturi.
Inoltre, la ricca presenza di antiossidanti, garantisce all’olio extra vergine d’oliva una eccellente stabilità termica che ne favorisce l’integrità anche dopo il trattamento di sterilizzazione dei barattoli.

Gli oli di semi, invece, non posseggono caratteristiche altrettanto eccelse. Essendo molto più ricchi di acidi grassi polinsaturi suscettibili all’ossidazione, vanno facilmente incontro a irrancidimento e quindi, si conservano in frigo e si consumano entro qualche settimana.

Dopo aver fugato i vostri dubbi su che olio utilizzare per conservare le verdure, dopo i consigli per ottenere dei pomodorini sott’olio ad hoc, ecco in arrivo una ricetta semplice e veloce che include alcuni dei prodotti Bonamini più amati di sempre.

Insalata fresca di patate, sgombro e giardiniera sott’olio

Ingredienti:


Preparazione:

  1. 1. Lavare le patate, anche con la buccia, metterle in una pentola coperte con acqua fredda e portare a bollore per circa 30 minuti.
    Scolare, pelare e tagliare in pezzi di diverse dimensioni.
  2. 2. Unire le patate a pezzi con prima lo sgombro sott’olio Bonamini e dopo con la giardiniera sott’olio Bonamini
  3. 3. Per incorporare condire con un filo di olio extravergine Bonamini “Santa Giustina”, unire la maionese e mescolare con un cucchiaio.
  4. 4. Aggiustare di sale e pepe e servire fredda durante pranzi e cene ed eventi estivi

 

E ancora, se a volte vi manca il tempo o anche la voglia per creare le vostre conserve di verdure sott’olio fatte in casa, noi di Frantoio Bonamini abbiamo una vasta gamma di sott’oli da proporre; subito pronte, fresche e da leccarsi i baffi!
PS per andare incontro anche alla sostenibilità, a cui tutti prestiamo più attenzione da qualche tempo a questa parte, perché non riutilizzare i nostri vasetti dei sott’olio per creare delle ottime conserve sott’olio homemade quando tempo e voglia saranno ritornati a farvi visita?

 

Le trovate qua –> https://shop.oliobonamini.com/ 

Prodotti
Newsletter
SEGUICI facebook Olio Bonamini instagram Olio Bonamini
Modalità di pagamento:
FRANTOIO BONAMINI S.R.L. - Loc. S. Giustina 9A, 37031 Verona, Italy - P.IVA 04166510232 - Privacy Policy
Credits: FutureSmart
0
Carrello